youtube

Dettaglio edizione

L'edizione 2022 della Summer School CeSPeC sarà dedicata al rapporto tra corpo e ambiente, con particolare riferimento alla dimensione tecnologica. L'edizione 2021 era stata focalizzata sulla sensorialità, e quindi sulla capacità del corpo di essere affetto e di modificare la propria relazione con l'esterno. Al centro del progetto si trova dunque il tema dell'abitare, affrontato su tre diverse scale di grandezza. La prima e più naturale è quella del nostro corpo, visto non come semplice "oggetto fisico" ma come luogo di scambio e di continua interazione con l'ambiente. La seconda scala è quella del mondo sociale e fisico, in cui l'uomo si iscrive come co-creatore in una complessa dinamica di azioni e reazioni. Infine la dimensione planetaria e cosmica, aperta dal progresso scientifico e dalla capacità umana di varcare i confini terrestri. Le domande della scuola saranno dunque le seguenti: come abitiamo il nostro corpo? Come abitiamo il nostro contesto naturale e sociale? Come abitiamo il mondo e il cosmo? La scuola affronterà il tema dell'abitare con particolare attenzione al contributo che le scienze umane possono dare dal punto di vista descrittivo e normativo. L'obiettivo, insomma, è comprendere come le scienze umane possono aiutarci ad approfondire la riflessione sul rapporto tra corpo e ambiente, ma anche come esse possono fornire orientamenti pratici, etici e politici, per far fronte alle crisi sempre più frequenti e significative che si presentano nella sfera pubblica.

Martedì

13/09

Cuneo ore 15:30

Rondò dei Talenti

Introduzione


Relatori:


Angela Maria Michelis (Università di Torino, Presidente del CeSPeC)

Titolo Intervento: Lezione introduttiva. La responsabilità dell'abitare


Alice Giarolo (Università di Ferrara/Pontificia Università Cattolica del Paranà)

Titolo Intervento: Abitare gli spazi aperti tra filosofia e geografia


Martedì

13/09

Cuneo ore 21:00

Sala d'onore del Municipio di Cuneo

Lezione inaugurale


Relatori:


Paolo D'Angelo (Università Roma Tre)

Titolo Intervento: Pensare il paesaggio, vivere il paesaggio


Mercoledì

14/09

Cuneo ore 09:30

Rondò dei Talenti

Prima sessione seminariale


Relatori:


Manlio Iofrida (Università di Bologna)

Titolo Intervento: Il corpo come cuore del mondo: corpo e ambiente, natura e cultura in Maurice Merleau-Ponty


Pietro Pasquinucci (Università di Torino)

Titolo Intervento: Ontologia della carne e pluralismo ontologico. Il problema del corpo tra Merleau-Ponty e Descola


Claudia Francesca Martiriggiano ()

Titolo Intervento: Per un'ecologia del fare. La relazione corpo-ambiente tra attività e passività in Maurice Merleau-Ponty


Mercoledì

14/09

Cuneo ore 15:30

Rondò dei Talenti

Seconda sessione seminariale


Relatori:


Imma Forino (Politecnico di Milano)

Titolo Intervento: Il corpo disciplinato e la casa, nella cultura occidentale


Giulia Giraudo (Università di Torino)

Titolo Intervento: Lo spazio e i subalterni: chi resta escluso dalla smart city?


Giovedì

15/09

Cuneo ore 09:30

Rondò dei Talenti

Terza sessione seminariale


Relatori:


Laura Corti (Università Campus Bio-Medico di Roma)

Titolo Intervento: Phygital: abitare il confine fra digitale ed analogico?


Francesco Parisi (Università di Messina)

Titolo Intervento: Abitare l'ecomedia


Carlotta Curcio (Università di Pisa)

Titolo Intervento: Developmental Systems Theory: per un superamento del nature-nurture divide


Giovedì

15/09

Cuneo ore 15:30

Rondò dei Talenti

Quarta sessione seminariale


Relatori:


Elena Casetta (Università di Torino)

Titolo Intervento: Al di là dell'adattamento: la costruzione dell'ambiente umano


Emilio Padoa-Schioppa (Università di Milano Bicocca)

Titolo Intervento: Abitare la terra nell'epoca dell'antropocene


Giovedì

15/09

Cuneo ore 21:00

Rondò dei Talenti

Incontro pubblico serale

Il mondo è troppo comodo? Un dialogo sul comfort tra design e antropologia


Relatori:


Stefano Boni (Università di Modena e Reggio Emilia)


Emanuele Quinz (Université de Paris VIII)


Venerdì

16/09

Cuneo ore 09:30

Fondazione Casa Delfino

Workshop – a partire dal libro di P. Godani “Il corpo e il cosmo”


Relatori:


Rita Dodaro (Università della Calabria/Freie Universität Berlin)


Ivan Quartesan (Università di Torino)


Francesco Di Maio (Università di Bologna/EHSS, Parigi/Centro Marc Bloch, Berlino)


Laura Ercoli (Università di Tolosa)


Piero Santoro (Sorbonne Université)


Francesco Scollo (Università di Torino)


Paolo Godani (Università di Macerata)


Venerdì

16/09

Cuneo ore 15:30

Fondazione Casa Delfino

Quinta sessione seminariale


Relatori:


Cesare Pagazzi (Istituto Giovanni Paolo II)

Titolo Intervento: Sul tecno-animismo: catastrofi, tecniche, ibridazioni


Alessandro Calefati (Università della Calabria)

Titolo Intervento: Sul tecno-animismo: catastrofi, tecniche, ibridazioni


Luigi d'Anto (Università di Napoli "Federico II")

Titolo Intervento: Monastero, Leviatano, Panopticon e rete - quattro forme dell'abitare